martedì 29 marzo 2011

Salsa cremosa al pomodoro Quando si cucina si cerca sempre qalcosa di particolare un dettaglio un ricordo... questo condimento per la pasta ha evocato in me qualcosa di strano .. può sembrare banalissimo in fin dei conti è una salsa al pomodoro... eppure non so ma la prima volta che l'ho assaggiata giuro che sono rimasta colpita. La ricetta non è mia (a Cesare quello che è di Cesare) ma di mio marito... e quindi a lui il merito! 600 gr di passata di pomodoro 1/4 di cipolla sale peperoncino in polvere 1 cucchiaio di philadelphia 2 cucchiai di olio 3 foglie di salvia Rosolare la cipolla tagliata sottile nell'olio assieme alla salvia e ad una spolverata di peperoncino, aggiungere il pomodoro e lasciare restringere per una quarto d'ora circa. Regolare di sale e prima di saltare la pasta aggiungere un cucchiaio di philadelphia. (il sugo deve rimanere rosso e non rosato). Cuocere la pasta e saltarla con il condimento aggiungendo grana padano a piacere

domenica 27 marzo 2011

Quiche di primavera Non sono un'amante della pasta sfoglia.. almeno di quella industriale.. ma a volte mi capita comunque di averla in casa.. perchè all'ultimo minuto permette di creare velocemente un aperitivo stuzzicante o un'entrè veloce. Questa ricetta è nata proprio così.. c'erano gli asparagi cotti un po' di ricotta del buon formaggio e una spolverata di mandorle.. stesi gli ingredienti infornato e velocemente spazzato via... 1 rotolo di pasta sfoglia una dozzina di aparagi lessati 250 gr di ricotta 2 cucchiai di latte 50 gr di grana grattugiato sale e pepe un pugno di mandorle a scaglie olio Amalgamare la ricotta con il latte e il formaggio ottenendo una consistenza cremosa, regolare di sale e pepe. Stendere sopra la sfoglia la crema ottenuta e disporre a raggiera gli asparagi, spargere le mandorle a scaglie e un sottilissimo filo d'olio. Infornare e servire tiepida.

sabato 26 marzo 2011

Meat ball Le polpette sono il piatto che mette tutti d'accordo... le polpette sono il piatto più semplice del mondo eppure... hanno un fascino tutto loro morbide saporite..e facilissime da preparare! Ho imparato da grande a mangiarle... stranamente non sono un piatto della mia infanzia.. ma sicuramente lo sono di quella dei miei figli... Sono infatti uno di quei ricordi che spero rimarranno nella loro mente.. perchè quando le prepariamo è un momento tutto nostro! 400 gr di macinato di vitello 1 spicchio di aglio schiacciato 1 carota grattugiata 1 gambo di sedano grattugiato 70 gr di grana padano 1 uovo prezzemolo timo noce moscata sale e pepe pane grattato qb 3 cucchiai di olio 300 gr di passata di pomodoro In un recipiente unire alla carne l'aglio l'uovo la carota e il sedano e iniziare ad impastare, aggiungere quindi il grana assieme a timo prezzemolo noce moscata sale e pepe. Regolare la consistenza con il pan grattato in modo da ottenere un impasto morbido ma compatto. Formare delle piccole palline di circa 4 cm di diametro e rotolarle in un po' di pan grattato lasciato da parte, rosolare le polpette nell'olio caldo da entrambi i lati e solo quando sono ben colorite aggiungere il pomodoro e lasciare cucinare per almeno una ventina di minuti facendo restringere la passata e facendola insaporire con il profumo squisito delle polpette!!