lunedì 8 marzo 2010

Pizza con la scarola




Questa ricetta invernale è veramente buonissimissima.. da mangiare appena sfornata calda oppure fredda il giorno dopo è diventato una di quelle cose per cui quest'anno ho preso una fissa.
La ricetta è semplicemente quello che la mente fa immaginare scarola saltata in padella con peperoncino olio aglio uvetta e pinoli un pizzico di sale e un involucro croccante di pasta di pane tirato sottile con il mattarello e spennellata con un filo di olio.
Insomma più difficile a dirsi che a farsi...

1 cespo di scarola
1 peperoncino
2 cucchiai di olio + 2 per spennellare
un pugno di pinoli
1 pugno di uvetta sultanina ammollata
300 gr di pasta di pane
sale e pepe

Far appassire la scarola lavata e tagliata a listarelle con due cucchiai di olio una speccia di aglio e il peperoncino. Aggiungere i pinoli e l'uvetta regolaer di sale e pepe.
Tirare la pasta finemente con il mattarello e disporre la farcitura (una volta fredda) su una metà a mucchietti ben distanziati.
Ripiegare l'altra metà e tagliare con un coppapasta rotondo ( anche un bicchiere può andare bene). Accertarsi della chiusura dei dischi con i rebbi della forchetta. Spennellare con i cucchiai di olio rimasti e infornare a 200 ° per una decina di minuti.

5 commenti:

  1. un must della cucina di casa nostra. Poi tra un pò ci saranno le scaroline tenere tenere...
    bella la foto!

    RispondiElimina
  2. Anche io drogatissima di pizza alla scarola. prova a metterci anche le olive nere. bacio. Laura

    RispondiElimina
  3. Ciao :)

    Mi chiamo Elena e sul mio blog di cucina sto raccogliendo delle ricette, insieme agli altri food blogger, per creare una raccolta. :)

    Si tratta di ricette "a colori" che verrebbero poi raccolte (citando ovviamente le fonti) in un ebook scaricabile da tutti gli amanti della buona cucina.

    Se ti può interessare, questo è il link dove ci sono tutti i dettagli. :)

    http://www.gnamgnam.it/index.php/2010/03/02/la-cucina-a-colori-la-prima-raccolta-di-ricette.htm


    Spero di averti incuriosita. :P

    Ti auguro buona giornata,

    elena.

    RispondiElimina
  4. eccola qui la valentina...è stato un piacere conoscerti, spero che ricapiti l'occasione. Dicevamo con Evelyne di e Arianna di organizzare in Toscana. sarà stato il colesterolo che ci aveva dato al cervello, però eravamo entusiasti dell'idea di un menù di pesce! :-)

    RispondiElimina
  5. Mi piace moltissimo, ma raramente la preparo in casa: questo we, salvo imprevisti, mi cimento :)

    RispondiElimina