giovedì 18 febbraio 2010

Parmigiana di patate sarde e finocchietto



Quando le passioni vengono coltivate e ci mettiamo in gioco... nascono delle cose deliziose... oggi ho scoperto il blog di una persona che ha seguito la nascita del "mio "giorno dopo giorno... mi ha spinto... ha assaggiato e mi ha incoraggiato... da qualche giorno è nato il "suo" e almeno virtualmente siamo tornate ad essere colleghe... questo mi piace un sacco e mi da anche un pizzico di carica... perché la persona di cui parlo ha una marcia in più e anche se siamo tanto lontane.... mi sento sempre vicina a lei.
Andate a trovarla nel suo sito http://ilmagicomondodiila.blogspot.com/ e per chi non la conosce già troverà una persona favolosa e un allegria che contagia!

La ricetta di oggi è una rivisitazione della ricetta del cavoletto...ma è talmente buona che la devo riproporre...anche se con qualche modifica... (una breve precottura delle patate e il finocchietto selvatico che ricorda un po' la mitica pasta con le sarde e da un profumo che va a nozze con le patate!)

4 patate di medie dimensioni
5-6 filetti di sarde fresche deliscate
1 mozzarella fior di latte
2 pugni di parmigiano grattugiato
1 pugno di pangrattato
burro per la teglia
finocchietto selvatico
sale olio pepe.

Sbucciare le patate.Con l'aiuto di una mandolina tagliare le patate sottili e metterle in una pentola con acqua salata bollente coprire e una volta alzato di nuovo il bollore spegnere e scolare.
Ungere una pirofila e disporre strati di patate mozzarella alici e parmigiano e finocchietto selvatico (meglio se in questo caso vengono usati i frammenti dei fiori più aromatici e di facile cottura). Concludere con un filo di olio parmigiano e pangrattato. Cuocere a 180°C per una quarantina di minuti. I primi venti coperta con carta stagnola che poi andrà rimossa per far formare la crosticina. Servire come antipasto o piatto unico! Una vera delizia!!!