giovedì 29 ottobre 2009

Autumn in the country...




Ci sono giornate come queste in cui il tempo prima di riprendere il ritmo serrante della vita quotidiana sembra dilatrsi tra squarci di natura dai colori sorprendenti... e allora si deve uscire lasciandosi avvolgere dal tepore di pomeriggi di sole a raccolglier foglie e immagini nella propria mente.



giovedì 22 ottobre 2009

Gelatine di mela cotogna






Qualche anno fa mi erano state regalate delle splendide gelatine di cotogna... rimaste in un angolo della mia mente ... ad aspettare il momento giusto per essere ricreate... quindi appena mi è arrivata una splendida cassetta di cotogne... che scusate mi sono distratta e non ho fotografato... ho deciso di mettermi all'opera... e che opera .. non per scoraggiare chi si vuol cimentare ma ho avuto i vassoi che girano per casa in attesa di asciugarsi per più di una settimana e per dirla tutta sono ricorsa anche al forno a temperatura bassissima... 100° C soltanto e con lo sportello semiaperto....insomma un duro lavoro... ma sono veramente venute belle e buone!!!! E ora sono li tutte belle impacchettate che aspettano solo di essere regalate alle persone giuste ;-) !!!



2 Kg di mele cotogne
1 Kg di zucchero
il succo di un limone
e tanta pazienza...



Lavare le mele e tagliare a pezzetti. Mettere in una casseruola e far cuocere una ventina di minuti insieme a 3 torsoli con relativi semi chiusi in una garza sterile. Eliminare la garza e il contenuto frullare finemente. Aggiungere lo zucchero e il succo del limone, girare il composto fino a quando non si stacca dalle pareti... ( a me è occorsa più di un ora...e per questo entra in gioco la pazienza... )
Disporre in teglie rivestite di carta da forno uno spessore di 1 cm circa e lasciare asciugare. Tagliare a cubetti e passare nello zucchero.

mercoledì 14 ottobre 2009

Zucca ... che bontà






Domenica... 9 persone a pranzo.. si diciamo la verità il primo pranzo ufficiale in casa nuova dopo più di un mese.... qualcuno ha anche detto che ho perso la voglia di cucinare... sia mai!!!! Non si può fare flop.... ma allo stesso tempo non si può nemmeno fare sempre le stesse cose e ci vuole pure qualcosa di no troppo pesante...insomma mi sono dovuta bene bene passare a rassegna tutte le idee venute e alla fine ho ripiegato in primo leggero ma allo steso tempo molto ma molto sfizioso.... risultato veramente stupefacente... ha convinto anche me che in genere sono scettica nell'uso della zucca in solitario... mi piace sempre smorzare il dolce con qualcosa di saporito!


per 4

1 Kg di zucca butternut
1 carota
2 patate
1 costa di sedano
1/2 cipolla
4 fette di pane tipo ciabatta
4 cucchiai di grana
salvia
4 cucchiai di olio più quello per la decorazione
sale e pepe

per la guarnizione:

8 fette di zucca
8 fette di patate
salvia
peperoncino
cannella
sale

Fare andare la salvia su l'olio caldo scolarla e lasciarla asciugare su della carta assorbente.
Mettere la carota e il sedano a cubetti e far cuocere per una decina di minuti, trascorsi i quali aggiungere la patata e la zucca, coprire con acqua calda e far cuocere a fuoco medio per una mezz'oretta. Dopo di che una volta raffreddata frullare con il minipimer.
Per la guarnizione seguire questa ricetta....
Fare dei crostoni con il parmigiano pepe e olio passati in forno per una decina di minuti a 180°C.

Servire la zuppa calda con i crostoni e la salvia precedentemente messa da parte, guarnire con qualche fetta di zucca e patata.

sabato 10 ottobre 2009

Crostini con caponatina








Qua si gira ancora con i sandali e maglietta... e siamo quasi a metà di ottobre.... che dire continuare con qualche ricetta-simil estiva non mi dispiace proprio... in fondo l'inverno sarà tanto lungo e faremo in tempo ad assuefarci di tutte le sue bontà...

ho provato prendendo spunto un po' qua e un po' la questa caponatina ...e servita come antipasto in dei crostini di pane abrustoliti non è niente male!


1 melanzana
1 zucchina
1 peperone
1 patata
2 pomodori maturi
1 spicchio di aglio
1/2 cipolla
4 cucchiai di olio
2 cucchiai di capperi
1 cucchiaio di pinoli
origano fresco
1 peperoncino piccante



Tagliare tutte le verdure a cubetti e la cipolla a fettine, schiacciare con il palmo della mano lo spicchio di aglio e soffriggerlo nell'olio assieme al peperoncino, aggiungere le melanzane a cubetti e farle cuocere per circa una decina di minuti. Scolarle con una foratina e nello stesso olio aggiungere le altre verdure far cuocere altri 10 minuti e poi aggiungere le melanzane e il pomodoro ridotto a filetti.

Continuare a cuocere a fuoco basso altri dieci minuti circa.



Aggiungere i capperi ben scolati assieme ai pinoli e l'origano.



Servire tiepido su pezzetti di pane abrustoliti.