mercoledì 13 maggio 2009

Lo scettro del potere....







Mio marito mi accusa di aver rubato tutto lo spazio in cucina... di lasciare a lui solo i lavori di bassissima manovalanza... tipo lavare le verdure, pulire il tavolo , lavare gli attrezzi di cucina... dice lui che da quando viviamo insieme le sue arti culinarie hanno perso punti e tutto per causa mia... è vero lo ammetto in cucina difficilmente lascio posto a qualcun'altro.. ma in questo caso lo faccio volentieri perché a lui viene moooolto ma mooolto meglio di me.... questo l'ho scoperto una sera che ero rientrata tardissimo dal lavoro e c'era la tavola apparecchiata i bimbi a letto e la cena da scaldare...da quel giorno lascio la preparazione di questo piatto alle sue manine... e ogni volta mi riprometto di lasciargli più spazio ma com'è dura!!!!
Torniamo alla ricetta...

Pollo al curry
Questa ricetta è stata carpita al mio ex capo durante un pranzo in mensa... si parlava di cucina (tanto per cambiare...) è venuta fuori la sua versione del pollo al curry.... beh l'ho provato e sono rimasta esterrefatta... non c'è nulla di sconvolgente dentro... ma è uno di quei piatti che quando viene preparato sparisce in un batter d'occhio... ultimamente abbiamo infatti aumentato le dosi... perché il rischio era che i miei figli lo divorassero lasciandoci solo un paio di bocconcini... e anche così è una bella lotta....sarà per il connubio consistenze e sapori...

700 gr di petto di pollo
2 cucchiai di curry
5 cucchiai di farina
70 gr di mandorle
2 cipollotti freschi
250 gr di yogurt bianco intero
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale

Tagliare il pollo a cubetti. Mescolare in una ciotola la farina con il curry e un pizzico di sale.Nel wok fare rosolare su due cucchiai abbondanti di olio di oliva il cipollotto tagliato ad anelli, assieme alle mandorle lasciate intere. Aggiungere i bocconcini di pollo ( se il wok è piccolo cuocerne un po' alla volta) e far cuocere fino a quando non assumono la giusta doratura. Servire con yogurt bianco.

QUESTA RICETTA PARTECIPA AL CONCORSO DI UN TOCCO DI ZENZERO PER IL REPARTO RICETTE E ALTRE STORIE DI POLLI

4 commenti:

  1. Buono buono il pollo al curry, ma con questa variante non l'ho mai provato! devo ricordarmi delle mandorle la prossima volta!
    baci!

    RispondiElimina
  2. Wow. Devo dire che adoro il tuo blog e la tua inventiva, però sto pollo mi chiama a gran voce... Grazie per l'idea.

    RispondiElimina
  3. Beato quel maritino...al mio l'unica cosa concessa è LAVARE I PIATTI!!!!
    Allora, per quanto riguarda qualche indirizzo milanese, te ne suggerisco tre:

    - zona Duomo: La rinascente (sesto e settimo piano);

    - zona Navigli: Native, Alzaia Naviglio Grande, 36/38;

    - zona corso Como: High tech (di cui al momento non riesco a procurare l'indirizzo...)

    RispondiElimina
  4. @Babuska e juls i mie figli garantiscono!!
    @VIrgi grazie... lo so è dura... ma a volte è anche necessario dare un po' di spazio... io ci riesco rarissimamente e questo post vuole essere un buo proposito per condividere lo scettro del potere!!!

    RispondiElimina