lunedì 11 maggio 2009

Focaccia con le fave....





Le fave ecco l'altro mio chiodo fisso di questo periodo... fave e pecorino.... delle quali ho un paio di versioni che adoro.. fave e pane e olio ...fave e salame... insomma potrebbero divetare la mia ossessione del mese di maggio...

ma quest'anno ancora ho fatto fatica a trovarne di belle di quelle piccoline che ancora non hanno formato la pellicina amarognola e sono ancora un po' dolciastre....

Ecco quelle che ho trovato da supermercato (orrore!!) erano cresciute un po' troppo e allora ho rispolverato questa ottima focaccia... perfetta per il loro immediato riciclo...


600 gr di farina 00
500 gr di fave da sgranare
1 cubetto di lievito di birra
1 scalogno
1 cucchiaino di zucchero
olio extravergine di oliva 3 cucchiai
sale e pepe

Sbucciare le fave e cuocerle insieme allo scalogno soffritto in un cucchiaio di olio per una decina di minuti. Tagliarle grossolanamente, e unirle alla farina. In un po' di acqua tiepida aggiungere un cucchiaino di zucchero e il lievito. Fare venire a galla il lievito senza mescolare (attendere una decina di minuti). Mescolare il lievito con un cucchiaio di legno e unirlo alla farina. Impastare energicamente e aggiungere un pizzico di sale e una macinata di pepe.
Lasciare lievitare in luogo riparo per un'oretta. Riprendere l'impasto e stenderlo con il mattarello . Adagiarlo su una teglia spennellata di olio e coprire con un telo (meglio se umido) fare riposare una mezz'ora circa. In una ciotolina emulsionare due cucchiai di olio con altrettanta acqua tiepida e un pizzico di sale grosso. Spennellare l'emulsione così ottenuta nella superficie della focaccia. Informare a 250°C per 20 minuti circa.

Servire con pecorino fresco e salame tagliato a mano.

1 commento:

  1. Ma che bella questa idea con le fave ! E' bellissima anche l'insalata !

    RispondiElimina