mercoledì 22 aprile 2009

Crema di asparagi con stracciatella e pepe rosa




Ho annunciato di avere una scorta di asparagi di quelle da far paura... ebbene si 2 kg e per di più sono da sola questa settimana...della serie per fortuna fanno bene.... e mi piacciono un sacco.... per non restare nauseata ho sperimentato alcune ricette nuove... tipo questa crema che in origine doveva essere guarnita con della panna semi montata.... ma memore dell'esperienza del cappuccino viola... che era rimasto un po' pesantuccio per la mia digestione... ho voluto sostituire la panna con qualcosa di più estivo.... la buonissima stracciatella di bufala.... che proprio leggera non è ma vi assicuro rende tutto molto appetitoso.....

500 gr di asparagi 1 patata 1 scalogno 150 gr di stracciatella di bufala sale e olio 1 cucchiaio di maizena pepe rosa in grani

Lessare gli asparagi dopo aver rimosso le estremità più dure per una decina di minuti in acqua calda avendo l'accortezza prima di mettere nella pentola la parte terminale e solo dopo qualche minuto le punte. Fare soffriggere in due cucchiai di olio lo scalogno e la patata tagliata a fettine sottili. Aggiungere gli asparagi precedentemente lessati insieme alla loro acqua di cottura lanciando 8 punte da parte. Cuocere per un quarto d'ora circa e regolate di sale. Far riposare e frullare con il minipimer. Se necessario passare tutto su di un colino a maglie strette ( gli asparagi possono infatti risultare un po' filamentosi ..).

Aggiungere un cucchiaio di maizena stemperato in un goccio di acqua fredda in modo da ottenere un composto più cremoso.

Disporre su dei bicchieri e guarnire con la stracciatella le punte lasciate da parte un filo di olio e il pepe rosa.

6 commenti:

  1. La stracciatella è stata un'epifania di qualche anno fa. buonissima. E abbinata con gli asparagi ancora di più.

    RispondiElimina
  2. che bell'abbinamento! un dettaglio tecnico: la maizena la aggiungi a crudo o la fai cuocere??

    RispondiElimina
  3. Sono ammirata per la preparazione originale, ma di grande sapore: un cappuccino che rispetta, esaltando il meraviglioso gusto degli asparagi
    :-))

    RispondiElimina
  4. @frenk la maizena la stempero in acqua fredda in modo che non faccia grumi e poi riporto a bollore in modo che si addensi meglio.

    @altri grazie... se vi piacciono gli asparagi tornate a trovarmi a breve altri 7000 post....credo si possa chiamare assuefazione!

    RispondiElimina
  5. ottima e originale preparazione, complimenti davvero!!!!!

    RispondiElimina
  6. Oggi dalle mie parti è arrivata un'arietta fresca fresca... sarebbe l'ideale una cremina così!! ciao

    RispondiElimina