mercoledì 21 gennaio 2009

Risotto per tutti!






Partiamo dal principio che i miei figli adorano il risotto... e in particolare quello con la zucca ma assolutamente vietano variazioni al tema...io non voglio contraddirli in merito... il risotto alla zucca è buono nella sua semplicità... ma quando cucino proprio non ce la faccio... e ogni volta devo assolutamente sperimentare qualche abbianamento diverso...non ci posso fare nulla.. va contro i miei principi di curiosità fare più di una volta la ricetta seguendo passo a passo senza correre nella tentazione di aggiungere togliere o variare qualche ingrediente....

Quindi in preda al dilemma lo faccio o non lo faccio ho deciso che si poteva accontentare gusti di grandi e piccini senza inutilmente cucinarlo in due pentole diverse!

Ho preparato questo risotto in due step.
Prima ho cucinato il riso alla zucca nella maniera tradizionale e poi, a parte, ho preparato la crema di radicchio che messa sopra ha smorzato decisamente il dolce della zucca e ha colorato il piatto in maniera strepitosa! A guarnire due pezzetti di zucca al forno hanno giocato il tocco in più.


400 di riso vialone nano
2 litri di brodo vegetale
1 cipolla
700 gr di zucca
1 cespo di radicchio rosso
5 bacche di ginepro
olio extravergine di oliva
qualche fetta di zucca al forno
latte
parmigiano reggiano
1 noce di burro
1/2 bichiere di vino bianco
sale e pepe

Pulire la zucca eliminando la buccia e tagliandola a cubetti abbastanza piccoli. Soffriggere in una pentola l'olio con la cipolla tagliata finemente e le bacche di ginepro.Agiugere quindi la zucca e fare cuocere coperta per una decina di minuti in modo che si intenerisca.Regolare di sale.
Unire il riso e farlo tostare un paio di minuti, svaporare quindi del vino bianco e cuocere a fuoco lento aggiungendo di tanto in tanto il brodo caldo.

In un tegame a parte mettere il radicchio pulito e tagliato a listarelle con un goccio di olio e il latte, fare appassire e una volta terminata la cottura aggiustare di sale e pepe. Lasciare intiepidire, quindi passare il radicchio al minipimer fino ad ottenere una composto cremoso abbastanza denso.

Una volta ultimata la cottura del risotto mantecare con una noce di burro, coprire e lasciare riposare qualche minuto.

Versione baby: servire il riso con una spolverata di grana.

Versione adulti: disporre nel piatto il riso alla zucca aggiungere sopra la crema al radicchio e decorare con un paio di fette di zucca al forno.Spolverare con una grattata di grana.

1 commento:

  1. Anch'io mi diverto a inserire sempre qualche variante, o di preparazione o di gusto... questo tuo abbinamento zucca+radicchio mi intriga :-) lo proverò, probabilmente con la variante ;-)))
    buona giornata!

    RispondiElimina