mercoledì 3 dicembre 2008

Torta saracena alla confettura di mirtilli rossi

























Sono stata di recente all' IKEA.. e mi sono comprata tra altre mille cose (che devo ancora sperimentare!!!)... uno di quei barattoloni di confetture ai mirtilli rossi...Lingonsylt...come sempre il nome è impronunciabile... non sò se è merito del signor Ikea o della lingua Svedese in se ma a casa mia capita che per gioco ripetiamo all'infinito i nomi dei mobili e finiamo per memorizzarli ;-)) !!
Non sono il tipo che fa colazione con pane e marmellata.. anche se mi piace da morire preparale...e quindi dovevo trovare un degno impiego ai mirtilli rossi...ho scovato questa ricetta... carina anche perchè mi ha permesso di sperimentare la farina di grano saraceno.
Unica cosa che forse non ripeterei nel fare questa ricetta è seguire alla lettera le dosi... infatti secondo me, per i dolci è sempre meglio utlizzare farine non in purezza ma mescolate la farina di grano tenero (almeno 50:50) ;-))!!



4 uova
150 gr di zucchero a velo
150 gr di burro
100 gr di mandorle a lamelle
1 bustina di lievito
100gr di farina di grano saraceno

100 di frumento
confettura di mirtilli rossi 5 cucchiai



Separare i rossi dalle chiare e montare i primi con lo zucchero a velo e il burro ammorbidito, aggiugere la farina con il lievito setacciato. Montare i bianchi a neve unirli dal basso verso l'alto in modo che non si smontino all'altro composto. Per ultimo unire le mandorel a lamelle.

Imburrare una tortiera rotonda e versare il composto , infornare a 180 per 30 minuti circa.

Una volta freddato tagliare a metà e farcire con la confettura di mirtilli.






Nessun commento:

Posta un commento