giovedì 1 gennaio 2009

Pane al finocchietto selvatico e semi di papavero

Una ricetta coccolosa di pane che profuma la casa e che con il suo buon odore riscalda questa giornata passata a fare pupazzi e tirarsi palle di neve...

TANTI AUGURI DI BUON 2009... DI CUORE!

per questo pane ho utilizzato:

700 gr di farina per pane dell'Antico molino rosso

acqua tiepida

1 cubetto di lievito birra

semi di papavero

finocchietto selvatico
sale


Mettere a bollire un po' di acqua e aggiungere un paio di bastoncini di finocchio selvatico e lasciare in infusione per cinque minuti.

Nel frattempo mettere nella planetaria la farina il sale e due o tre cucchaite di semi di papavero e le barbette del finocchio frantumate nel mortaio. Lasciare intiepidire l'infuso toglere i bastoncini di finocchio aggiungere un cucchiao di zucchero di canna un bicchiere di acqua tiepida e il lievito di birra. Unire con la farina precedentemente preparata e azionare la planetaria a velocità 2 per almeno 5 minuti, se limpasto risulta essere ancora secco o troppo liquido regolarsi con altra acqua o farina.

Prendere l'impasto e formare una treccia girandola attorno ad un bicchiere in modo da creare il foro centrale. Adagiarlo su carta da forno e farlo lievitare per un'oretta in un luogo tiepido e riaparato.

Infornare a 180° per una 40 di minuti.

3 commenti:

  1. che bella la forma ! che intendi per bastoncini di finocchio ?

    RispondiElimina
  2. Io ho una riserva di finochhietto selvatico che meticolosamente in estate mia mamma raccoglie nei cigli dei campi... e raccoglie sia le cime che il "fusto" sono dei bastoncini... molto saporito io lo uso tantissimo in estate con le verdure..
    prova a vedere ... http://www.agraria.org/coltivazionierbacee/aromatiche/finocchioselvatico.htm

    RispondiElimina
  3. Che bella ricetta! Anch'io uso molto il finocchietto selvatico. Pensa che sono riuscita a trovare una piantina in vendita e la conservo gelosamente sul balcone...speriamo non muoia.

    RispondiElimina