giovedì 6 novembre 2008

Focaccia con erbette aromatiche e cannellini
















E' inutile tutto quello per cui mi devo sporcare le mani, impastare lavorare mi affascina, mi affascina vedere crescere quell'impasto aspettando con pazienza ..
L'operazione si ripete nel tempo, dallo sciogliere il lievito in acqua tiepida (non calda ;-))) per ridare vita a tutti quei microrganismi che aspettano di mettersi all'impazzata a lavorare.. e poi unire alla farina e impastare con energia... mi libera la mente e il corpo... ogni volta che ho bisogno di scaricare tensione me ne vado in cucina e inizio a fare una pasta lievitata..

Per la focaccia:
300 gr di farina manitoba
300 gr di farina 00
1 cubetto di lievito di birra
Sale
Zucchero
Acqua tiepida
Olio
Timo
Maggiorana
Rosmarino

Per i fagioli:
Fagioli cannellini lessati
Salvia
Cipolla olio limone



Preparare una focaccia con le due farine ben mescolate alle quali aggiungere il sale e il cubetto di lievito sciolto in acqua tiepida con un cucchiaio di zucchero. Impastare con energia e lasciare lievitare un’oretta lontano da correnti. Stendere poi la pasta su carta da forno e lasciare ancora lievitare per una mezz’oretta dopo di che spennellare con olio aromatizzato con rosmarino timo e maggiorana e del sale grosso, infornare a 170 ° per una ventina di minuti. Servire con fagioli cannellini ripassati in padella con cipolla salvia olio sale e pepe, fatti intiepidire e serviti con un po’ di succo di limone.

Nessun commento:

Posta un commento